Castello di Praga

Partiremo dall’esterno del Monastero di Strahov, per ammirare la sua unica vista sulla città. Scendendo poi vedremo, l’esterno del Palazzo Czenin e il Santuario di Loreto. Successiavamente, accolti dalla stupenda piazza che anticipa al castello, entreremo in quella che è stata, la sede di Re ed Imperatori.

A Praga il suo Castello, simbolo del potere Boemo, è il più grande complesso medievale al mondo. Esso può catapultarvi direttamente in un passato medievale fatto dalle mille sfumature, dove le storie magiche ed alchemiche, si mescolano fra loro, allontanandovi da ogni percezione della vera realtà .

Entreremo nelle varie corti che un tempo hanno accolto Re ed Imperatori, fino ad arrivare davanti alla Cattedrale di San Vito, una vera foresta di guglie e di giochi di luci gotiche grazie alle sue uniche vetrate.

Passando poi, per il Palazzo Reale dove ci fù la “defenestrazione di Praga”, che fece scattare le scintilla per l’inizio della guerra dei 30 anni, raggiungeremo poi, la Romanica Basilica di San Giorgio e finalmente il celebre ed alchemico Vicolo d’Oro. Qui vivevano quasi segregati, gli alchimisti di Rodolfo II, costretti a cercare la formula per trasformare il piombo in oro, ed è proprio in questo luogo magico, che nacque “La pietra Filosofale”.

Al “N.22” del Vicolo d’Oro, vi abitò per un periodo lo scrittore Franz KAFKA e, proprio qui, vi compose alcune delle sue opere più famose. Chiuderemo il Tour dentro la Tenebrosa Torre delle Torture e a seguire nello stupendo belvedere del castello, dove tra i suoi merletti, potremmo fare fantastiche foto. 

Informazioni per la visita

il Castello è aperto dalle 9 del mattino fino alle 16 (alle 17 in orario estivo)

E’ necessario il biglietto per visitare i suoi monumenti (acquistabile in un’unica soluzione e facoltà del visitatore vedere parzialmente o tutti i monumenti)

Il biglietto comprende: la Cattedrale, il vecchio Palazzo Reale, la Basilica di San Giorgio, il Vicolo dell’oro e la Torre di Dalibor (museo della tortura).

La visita ai giardini è gratuita ma aperti solo nel periodo estivo (aprile-ottobre).